2013

Gennaio 2013 VOGUE ITALIA e THECORNER.COM presentano la terza edizione di “THE VOGUE TALENTS CORNER”

Scoprire nuovi talenti è ancora una volta l’obiettivo del progetto-evento “The Vogue Talents Corner” ideato da Vogue Italia e thecorner.com, diventato un appuntamento irrinunciabile della settimana della moda Milanese.

Giunta alla terza edizione, la mostra rivela 11 nuovi talenti internazionali, specializzati in abbigliamento, calzature, gioielli e accessori selezionati in tutto il mondo da Vogue Italia e thecorner.com per il loro approccio innovativo alla moda. La mission è la scoperta del talento per offrire un’opportunità concreta ai designer selezionati, supportando l’evoluzione dei loro brand attraverso la vetrina globale di thecorner.com.

The Vogue Talents Corner verrà inaugurato il 22 febbraio a Palazzo Morando in Via Sant’Andrea con un cocktail (solo su invito) e nei giorni successivi fino al 25 febbraio le porte di Palazzo Morando saranno aperte al pubblico.

I designer che sono stati scelti per partecipare al progetto sono: Aganovich (disegnato da Nana Aganovich e Brooke Taylor); Aquazzura (disegnato da Edgardo Osorio); Daniele Carlotta; Fenton (disegnato da Dana Lorenz); Heaven Tanudiredja; J.JS.Lee (disegnato da Jackie Lee); Kirsty Ward; Kzeniya (disegnato da Kzeniya Oudenot); L’F Unisex (disegnato da Licia Florio e Francio Ferrari); Palmer//Harding (disegnato da Levi Palmer e Matthew Harding) e Vs2R (disegnato da Vincenzo Somarrelli).

La presentazione interattiva del percorso permette ai visitatori di immergersi nel mondo e nelle collezioni dei designer, che grazie ai nuovi tablet Samsung Galaxy Note 10.1 installati all’interno del Palazzo Morando,  saranno accessibili online per l’acquisto delle collezioni PE 13, in tempo reale, solo su thecorner.com. La presentazione grafica del progetto è la fusione perfetta tra il mondo fisico, della location e dei capi, e la dimensione digitale dell’e-commerce.

Ricerca e innovazione. L’innovazione del portare nel fisico la dimensione digitale di thecorner.com, composta da elementi grafici e creativi che prendono vita a Palazzo Morando attraverso un percorso nel quale i visitatori scopriranno il talento. Ogni designer ha avuto anche l’opportunità di creare un moodboard digitale per esprimere la sua visione, utilizzando Galaxy Note 10.1 e il pennino elettronico S Pen; le creazioni saranno presentate a Palazzo Morando e su thecorner.com.

Oltre alle collezioni PE 13 che saranno disponibili in tutto il mondo a partire dal lancio del progetto solo su thecorner.com, ogni designer avrà anche l'opportunità di presentare anche la collezione AI 13-14.

Gennaio 2013 THECORNER.COM & PITTI IMMAGINE UOMO PRESENTANO VESTIRSI DA UOMO

A partire dall’8 gennaio 2013, con l’apertura di Pitti Immagine Uomo 83, all’interno della Fortezza da Basso e su thecorner.com si potrà scoprire il progetto Vestirsi da Uomo, curato da Angelo Flaccavento, penna riconosciuta a livello internazionale.

La creazione di un “guardaroba unico” composto dai capi must-have per l’uomo contemporaneo diverrà protagonista di uno speciale percorso che verrà svelato all’interno della Sala della Scherma in Fortezza e per la prima volta sarà anche in vendita in tempo reale solo su thecorner.com.

Esiste il guardaroba maschile ideale, o è solo una utopia? Esiste. Semplicemente, ne sono possibili infinite versioni. È seguendo una prospettiva relativista che Angelo Flaccavento, guest curator di Vestirsi da Uomo, ha dato forma al progetto. La sua idea è guidata da un principio insieme preciso e astratto: capi eccellenti in una gamma coerente di colori, organizzati per scale tonali, al fine di creare, in ciascun outfit, un color block frastagliato, puntando sulla vibrazione di sfumature e texture. 

Un invito al gioco e una scelta rigorosa: il gioco del mescolare tessuti e toni diversi diventa rigoroso nella scelta di un colore dominante. Che sia blu, grigio, naturale o anche bianco poco importa. La prospettiva è insieme ludica e razionale, perché è così che gli uomini si vestono: mescolando istinto, voglia di rappresentarsi, gioco e calcolo. 

Una ventina di brand di abbigliamento e accessori, andranno a comporre il guardaroba speciale di Pitti Uomo secondo Angelo Flaccavento. Capi iconici senza tempo, questa la linea guida che ha determinato la scelta dei capi e degli accessori individuati in una rosa ristretta di brand italiani ed internazionali che meglio rappresentano l’eccellenza contemporanea: per inventiva, artigianalità e qualità. Un mix unico che riflette il modo in cui si veste l’uomo di oggi: il capo sartoriale e quello sportivo fanno parte dello stesso outfit, il brand di nicchia artigianale si associa a quello classico, puntando con decisione verso nomi nuovi. 

Ogni brand verrà presentato grazie ad un capo rappresentativo, il capo, un must-have per proporre il guardaroba unico dell’uomo moderno. Dal peacoat di Hentsch man al cappotto sfoderato di Lardini, dalle cravatte di Liberty London alle sciarpe di Pierre Louis Mascia, dall’abito utilitario di Camo alle camicie di        G Inglese, dal cappello di Borsalino alle scarpe robuste di Grenson per arrivare alla borsa 24h di Want Les Essentiels de la Vie, si è creata una sinfonia ispirata e pragmatica: una scelta coerente ma sorprendente per affrontare brillantemente tutte le situazioni della vita contemporanea, solo su thecorner.com.

Accompagna il progetto una guida all’uso per tutti i visitatori del Vestirsi da Uomo a Firenze e per tutti i clienti che acquisteranno dall’area dedicata al progetto su thecorner.com: un piccolo manuale, intitolato Thinker Dreamer Consumer, da usare come how-to/vademecum. Senza dogmatismi, con molta voglia di rappresentarsi e sognare.